TROVA LE PAROLE GIUSTE

Che cosa è la comunicazione?

Con il termine comunicazione si intende uno scambio di informazioni tra un mittente e un destinatario. Storicamente, il processo comunicativo è stato descritto mediante un modello di “flusso”, secondo cui le informazioni e i loro significati si trasmetterebbero da una persona all’altra. Oggigiorno, tuttavia, tale modello è molto criticato, in quanto parte dall’assunto che la comunicazione trasmetta “significati voluti”, ma se ciò fosse vero, non esisterebbero fraintendimenti e non esisterebbe il problema di non essere capiti. Di conseguenza, si è affermato un modello percettivo della comunicazione, che descrive quest’ultima come un processo nel quale i destinatari si creano il proprio significato personale. Alla luce di tali fatti, quindi, si può affermare che comunicare in modo efficace non è così semplice o scontato, considerando anche l’esistenza di alcuni elementi di disturbo, ovvero qualsiasi fattore, sia fisico che psicologico, che vada a interferire con la trasmissione e la comprensione del messaggio.

Quali sono le barriere a una comunicazione efficace?

Esistono tre tipologie di barriere che possono ostacolare il processo comunicativo:

  • Barriere personali: quali stereotipi e pregiudizi, ego ipertrofico, scarsa capacità di comunicare efficacemente, scarsa capacità di ascoltare, comunicazione non verbale non coerente.
  • Barriere fisiche: quali rumori, vincoli temporali e spaziali.
  • Barriere semantiche: quali il linguaggio, gli acronimi e la terminologia specifici di una professione, un gruppo o un’azienda.

Come aumentare l’efficacia comunicativa?

La semantica è lo studio delle parole e del loro significato, quindi anche le PAROLE che scegliamo possono creare delle barriere. Un modo tanto semplice quanto mentalmente faticoso, per aumentare la propria efficacia comunicativa, è quello di scegliere in modo appropriato i vocaboli da utilizzare. Il Dott. Catalano, a tal proposito, ha fornito un prezioso suggerimento, tramite i propri canali social, a tutte quelle persone che fanno della comunicazione un elemento fondamentale della loro professione: NON UTILIZZARE le parole COSA o PARTICOLARE, TROVA LE PAROLE GIUSTE!

  • questa è una cosa nuova. (NO)
  • questo è un progetto nuovo. (SI)
  • Questa è stata una serata particolare”. (NO)
  • Questa è stata una serata stravagante”. (SI)

Così facendo si può migliorare il proprio vocabolario, rendere il messaggio più comprensibile e, di conseguenza, la comunicazione più efficace.

Claudio Catalano, Psicologo

Qui puoi trovare un video realizzato da Claudio Catalano – Psicologo

Nessun commento ancora

Lascia un commento